domenica, novembre 17, 2019

VITA MONASTICA

P.A. Florenskij, Il sale della terra. Vita dello starec Isidoro, Ed. Qiqajon, Comunità di Bose, Magnano (BI) 1992.

Pavel Florenskij, geniale pensatore russo, fecondo scrittore, ci ha consegnato una preziosa testimonianza di vita, quella dello starec Isidoro suo padre spirituale. Si tratta di una storia semplice, narrata secondo lo stile tipico dell’agiografia

Chi è l’Autore?

Pavel Aleksandrovič Florenskij (1882-1937), noto anche come il “Leonardo da Vinci” russo è uno degli autori più geniali e originali del XX secolo.

Giuseppe Ferro Garel, QUALE COMUNIONE? Percorsi di comunione fraterna tra i monaci delle origini, STUDIA 75 Roma 2018

La ricerca mette in luce i diversi percorsi che le fonti monastiche antiche propongono all’uomo di  ogni  tempo per  trasformare il cuore  individuale  nel cuore  di Cristo  e dei fratelli.  Soffermandosi in particolare su quella  modalità di relazione  con l’altro che passa attraverso il ritiro  dal contatto fisico con i fratelli, il libro  sviluppa, da  più  punti  di  vista, l’idea  secondo cui  lo spazio spoglio  e nascosto del cuore  o  quello  visibile  e operoso della  vita  comune coinvolgono sempre  il monaco nella  vitalità  del  corpo di  Cristo  e lo impegnano perciò  ad aderire  a Cristo  e ai fratelli,  senza la possibilità  di separare l’Uno dai molti.
Con  postfazione di Guido  Innocenzo Gargano.

Chi è l’autore

Giuseppe Ferro Garel, presbitero de ‘I Ricostruttori  nella preghiera ‘, è docente  di Spiritualità  del monachesimo  delle origini alla Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia e membro dell’Istituto Siciliano  di Studi  Patristici  e Tardoantichi J. H. Newman”. Ha pubblicato: Gregorio di Nissa. L’esperienza mistica, il simbolismo, il progresso spirituale  ( 2004 ) , e collabora con  le  riviste Studi sullOriente  cristiano, Ho theol6gos, Rivista di ascetica e di mistica. Ha partecipato a convegni  internazionali di studi  patristici con contributi  relativi al monachesimo delle origini.