Documenti

La nostra storia giuridica

 I Ricostruttori nella preghiera sono costituiti ad experimentum per un quinquennio il 25 marzo 1988 dal Vescovo di La Spezia – Sarzana – Brugnato Mons. Siro Silvestri (Decreto 113/88). Successivamente, l’11 aprile 1993, sono definitivamente eretti in Associazione pubblica di fedeli da Mons. Giulio Sanguineti, Vescovo di La Spezia – Sarzana – Brugnato, a norma dei canoni 312-320 del Codice di Diritto Canonico (Decreto 201/93).

Il 28 giugno 2000 I Ricostruttori nella preghiera sono riconosciuti civilmente dal Ministero dell’Interno della Repubblica Italiana come Ente Ecclesiastico (Decreto del Ministro dell’Interno n. 59 pubblicato sulla G. U. n. 179 del 2 agosto 2000).

Lo Statuto vigente è il risultato dell’approvazione di una nuova versione statutaria da parte del Vescovo di La Spezia – Sarzana – Brugnato Mons. Bassano Staffieri il 29 giugno 2007 e di ulteriori modifiche approvate dall’attuale Vescovo di La Spezia – Sarzana – Brugnato Mons. Luigi Ernesto Palletti in data 27 marzo 2013.

Elenco Documenti:

Decreto 201/93 di Mons. Giulio Sanguineti

Decreto n. 59 del Ministro dell’Interno (G. U. n. 179 del 2 agosto 2000)

Statuto vigente